7 Ottobre 2018

Cittadini d'Europa, cittadini del mondo

Con la ricorrenza della “Festa dell’Europa”, a ben sessantotto anni dalla Dichiarazione dell’allora Ministro degli Esteri francese Robert Schuman in cui per la prima volta apparve il concetto di Europa come unione economica, mercoledì 9 maggio dalle ore 15 alle 19 presso Spazio ZUT! in Corso Cavour 83 avrà luogo un appuntamento organizzato dal Comune di Foligno all’interno di UmbriaMiCo Festival del Mondo in Comune, un progetto con capofila Tamat  e co-finanziato da Agenzia Italiana per la Cooperazione allo Sviluppo (AICS).

Sarà la volta di un convegno – “Cittadini d’Europa, Cittadini del mondo” – a cura del Comune di Foligno con Tamat e con la collaborazione di FELCOS Umbria.Argomento di dibattito saranno le politiche europee d’integrazione, accoglienza e sviluppo, nonché la possibilità di realizzazione di linee guida condivise dai Paesi membri che coinvolgano attivamente le comunità locali. 

Non si parlerà soltanto di promuovere una crescita economica duratura, inclusiva e sostenibile e di garantire piena occupazione e un lavoro decoroso per tutti (SDG8), ma anche del valore inestimabile di un’educazione di qualità, inclusiva e paritaria per tutti (SDG4) da cui partire per appiattire le diseguaglianze interne e tra Paesi a livello economico e globale (SDG10). Le parole chiave saranno appunto Integrazione e Accoglienza, nell’auspicio di una costruzione di società pacifiche e rispettose dei diritti umani (SDG16), attraverso la compartecipazione di istituzioni, società civile, università e centri di ricerca (SDG17).

Prenderanno parte al seminario Nando Mismetti Sindaco del Comune di Foligno, Maura Franquillo Assessore alle Politiche Sociali, Ezio Palini Dirigente Area Sviluppo Economico, Colomba Damiani Coordinatore progetto UmbriaMiCo, Sandro Cappelletto critico musicale e giornalista, de La Stampa, Grazia Sgarra Vice direttore AICS, Domenico Lizzi responsabile progettazione europea Tamat, Cristina Grassilli assessore e Vice Presidente FELCOS Umbria, Silvio Ranieri Segretario generale ANCI, Lanfranco Fanti funzionario europeo, Jean-Baptiste Sourou scrittore e fondatore di “Cèdres”, Andrea Ciribuco ricercatore NUI Galway e Andrea Segre regista e documentarista.

Seguiranno le testimonianze di Mariarita Trampetti Preside dell’istituto professionale Orfini e delle Associazioni cittadine ARCI, Caritas Diocesana di Foligno, CIDIS, Diocesi di Foligno e Omnes… oltre i confini Onlus.

L’incontro si concluderà con la proiezione di “IBI” di Andrea Segre a cura di ARCI.

 

#umbriamico #FMiCo18 #globalgoals

Share:

Sustainable Development Goals

End poverty in all its forms everywhere
End hunger, achieve food security and improved nutrition and promote sustainable agriculture
Ensure healthy lives and promote well-being for all at all ages
Ensure inclusive and quality education for all and promote lifelong learning
Achieve gender equality and empower all women and girls
Ensure access to water and sanitation for all
Ensure access to affordable, reliable, sustainable and modern energy for all
Promote inclusive and sustainable economic growth, employment and decent work for all
Build resilient infrastructure, promote sustainable industrialization and foster innovation
Reduce inequality within and among countries
Ensure sustainable consumption and production patterns
Take urgent action to combat climate change and its impacts
Conserve and sustainably use the oceans, seas and marine resources
Sustainably manage forests, combat desertification, halt and reverse land degradation, halt biodiversity loss
Promote just, peaceful and inclusive societies
Revitalize the global partnership for sustainable development