7 Ottobre 2018

Donne in Cooperazione Internazionale

Ultimo appuntamento per il ciclo dei Martedì della Cooperazione – IIIa Edizione del Laboratorio di Progettazione, a cura dell’équipe di Tamat e del DiSP dell’Università di Perugia all’interno di UmbriaMiCo Festival del Mondo in Comune con “Donne in Cooperazione Internazionale”, martedì 15 maggio dalle ore 15 presso l’Abbazia di Montemorcino, Perugia.  

Un networking seminar sul protagonismo femminile nelle attività e nei progetti di cooperazione che si collega al progetto europeo Urbagri4Women che Tamat insieme a partner di altri sei Paesi (Südwind in Austria, Cardet a Cipro, Amsed in Francia, iED in Grecia, Gyros in Inghilterra e Aidglobal in Portogallo) ha in porto dal novembre scorso e che mira a promuovere l’integrazione delle donne immigrate, compresi richiedenti asilo e beneficiari di protezione internazionale nella società ospitante, permettendo loro di sviluppare laboratori pratici di agricoltura urbana e contribuendo alla riqualificazione di aree urbane in stato di abbandono o degrado.

Urbagri4Women - cofinanziato dalla European Commission con il fondo asilo, migrazione e integrazione - crede nell’empowerment delle donne e nella creazione di spazi in cui poter coltivare e riscoprire i benefici della cooperazione, della solidarietà e dell’integrazione. Al progetto partecipano anche ACLI Perugia, Associazione Orto Sole, Caritas Perugia e Coop. Perusia.

Tra gli interventi, la presenza sarà principalmente al femminile con Eleonora Bigi (responsabile Sezione immigrazione, protezione umanitaria, diritto d'asilo, pace della Regione Umbria), Colomba Damiani (coordinatore Festival UmbriaMiCo), Lyda Favali (professoressa associata UniPg), Simona Formica (responsabile progetto Saywa - Perù e Bolivia), Fiorella Giacalone (professoressa associata UniPg), Maria Grazia Panunzi (Presidente AIDOS Associazione italiana donne per lo sviluppo), Marija Simic (European Commission Project Officer Urbagri4Women), Patrizia Spada (Presidente Tamat) e Giulia Vallerani (Gender Plus - Suriname) insieme a Franco Uda (vicepresidente Arcs Culture Solidali), Massimo Ceccarelli e Alessandro Moretti di Patronato Acli Perugia, e Domenico Lizzi (responsabile progettazione europea Tamat).

A seguire, "Aperitivo per tutte!" a cura della Coop Sociale Maraviglia Maramao Pane e Vin con focacce e aperitivi a base di frutta fresca.

 

#globalgoals #UmbriaMiCo #FMiCo18

Share:

Sustainable Development Goals

End poverty in all its forms everywhere
End hunger, achieve food security and improved nutrition and promote sustainable agriculture
Ensure healthy lives and promote well-being for all at all ages
Ensure inclusive and quality education for all and promote lifelong learning
Achieve gender equality and empower all women and girls
Ensure access to water and sanitation for all
Ensure access to affordable, reliable, sustainable and modern energy for all
Promote inclusive and sustainable economic growth, employment and decent work for all
Build resilient infrastructure, promote sustainable industrialization and foster innovation
Reduce inequality within and among countries
Ensure sustainable consumption and production patterns
Take urgent action to combat climate change and its impacts
Conserve and sustainably use the oceans, seas and marine resources
Sustainably manage forests, combat desertification, halt and reverse land degradation, halt biodiversity loss
Promote just, peaceful and inclusive societies
Revitalize the global partnership for sustainable development